​Vai dagli anni Duemila a oggi

Il nuovo millennio

 

Il primo anno del nuovo millennio si chiude con un concerto tenutosi nella Chiesa parrocchiale a cui partecipano il coro Laudate di Origgio, il coro Santa Cecilia di Uboldo e la soprano Gemma Lauropoli. 


Nel 2001 continua la tradizione dei concerti vocali-strumentali: il 13 ottobre, infatti, il Corpo Musicale onora Giuseppe Verdi con un concerto al cineteatro di Origgio alla presenza di un numeroso pubblico e dei paesi limitrofi. Partecipano la soprano rumena Gayaneh Tapacian, il tenore Ezio Pirovano e il baritono greco Koroneos Stefanos.

roma 2005.jpeg

La banda sfila in tenuta sportiva a Feltre

CORPO MUSICALE

SAN MARCO

ORIGGIO 1937

© Corpo Musicale San Marco APS 2022

 

Piazza XXV Aprile, 11 ​- 21040 Origgio (VA)

C.F. 94001000127 - segreteria@bandadioriggio.it

Ente iscritto al Registro Provinciale Associazioni,  Sezione (F) dedicata alle Associazioni di Promozione Sociale al n. progressivo VA-378 nell'ambito di Intervento Sociale (A) con determinazione n. 1615 del 21/09/2020

Contatti

Cookie policy

Privacy

Blog

"Musica e fotografia: due arti che si incontrano": i festeggiamenti per l'85° anniversario di fondazione del

19/06/2022 21:52

Marco P.

Concerti, Vita associativa, musica, concerto, anniversario, fondazione, fotografia, conferenza,

"Musica e fotografia: due arti che si incontrano": i festeggiamenti per l'85° anniversario di fondazione del Corpo Musicale San Marco

Nei giorni 10, 11 e 12 giugno 2022 il Corpo Musicale San Marco ha festeggiato con due grandi eventi l'anniversario per gli 85 anni di fondazione.

Sentirsi dentro la storia di una associazione come la banda di Origgio è una delle migliori sensazioni che un musicante possa sperimentare: questo, infatti, è il sentimento emerso fortemente durante i festeggiamenti per l'anniversario di fondazione.
Il Corpo Musicale San Marco di Origgio, infatti, ha raggiunto e onorato lo scorso weekend il suo 85° compleanno.

 

Dopo un periodo di forte difficoltà causato dalla pandemia è riuscito a scuotersi dal torpore del post-Covid, distinguendosi con un festeggiamento sobrio, ma innovativo, dal tema “Musica e fotografia: due arti che si incontrano”.

locandina-85°-cmsmo.png

Il primo momento di interesse è stato l'incontro che ha avuto luogo nella serata di venerdì 10 giugno presso la sala comunale “I sindaci” con Fabrizio Dorsi, direttore d’orchestra e docente al Conservatorio G. Verdi di Milano, e Valerio Pardi, fotografo professionista e docente di fotografia. In questa sede, durante una conferenza brillantemente moderata dal dott. Giosuè Ceriani, la musica e la fotografia hanno dato vita a una sinergia emozionale di livello e particolarmente apprezzata dal numeroso pubblico.

 

La volontà di introdurre un’innovazione nei festeggiamenti con la proposta del tema della fotografia è stata poi ripresa nella serata di sabato 11 giugno, dove il Corpo Musicale si è esibito in un concerto strumentale, accompagnato da immagini proiettate su un maxischermo. Ogni brano ha avuto un video dedicato, con fotografie scattate prevalentemente sul nostro territorio, a rinsaldare il forte legame tra la banda e il suo paese.

 

Sabato sera, in attesa del buio necessario per la proiezione delle immagini, la banda ha infatti ritrovato nella piazza S. Maria Immacolata numerosi sostenitori e amici, incuriositi e impazienti. Tra il pubblico, con tantissima soddisfazione del presidente Enrico Mariani, era presente anche un ex musicante classe 1926: Luigi Ferrario, detto "ul Materna", membro e sostenitore del gruppo musicale e virtuoso musicante con il flicorno soprano. Premiato durante la serata, ha rappresentato per molti di noi un filo conduttore ricco di significato, ricordando a tutti il piacere di suonare uno strumento.

img_1810.jpeg

Non poteva mancare un intervento istituzionale, come quello del vicesindaco Luca Panzeri, che ha donato una targa ricordo citando i primi articoli dello statuto dell'associazione ancora oggi attuali.


Ma, subito dopo, la musica e le immagini hanno rubato la scena: l'emozione di noi musicanti e del nostro presentatore Giosuè Ceriani è stata percepita anche dal pubblico. Con questa esibizione la banda ha voluto lasciare un ricordo fresco, attuale e l'idea di un brindisi finale con la nostra popolazione venuta ad ascoltarci ha concluso un momento unico e suggestivo.


I festeggiamenti per l’anniversario sono terminati domenica mattina con la partecipazione alla Santa Messa, dove don Enrico, con la sua immancabile simpatia, ha evidenziato lo spirito di gruppo e la perseveranza del Corpo Musicale e dei suoi componenti. A conclusione del bellissimo weekend, la banda si è recata a festeggiare con un grande pranzo d’insieme.


A tutti i nostri musicanti in vita un grande in bocca al lupo, ai nostri cari musicanti purtroppo scomparsi un affettuoso ricordo, mentre un immenso grazie va a tutti i nostri sostenitori!

conferenza_.pngimg_1681_.jpegimg_1683_.jpeg
img_1720_.jpegimg-20220612-wa0008.jpegimg_1835_.jpeg
Come creare un sito web con Flazio